Web Marketing. L'importanza di una strategia on-line per le PMI

Web Marketing. L’importanza di una strategia on-line per le PMI

30 Giu 2018 - Web Marketing

Perché dovrei aver bisogno di una strategia di Web Marketing?

Ecco una delle domande più frequenti che sento quando incontro un piccolo medio imprenditore oppure un artigiano.

Di solito questa domanda nasce per due motivi: il primo è che nell’immaginario, una strategia on-line richiede grandi risorse (e quindi idonea solo per aziende più strutturate); il secondo è che non c’è ancora consapevolezza delle opportunità offerte dalla rete.

Proviamo a sfatare queste due leggende metropolitane e partiamo dal perché potresti aver bisogno di una strategia di web marketing se gestisci una piccola azienda.

Sintetizzando possiamo trovare tre grandi perché:

  1. Intercettare il tuo pubblico
  2. Ottimizzare i costi
  3. Distinguersi dalla concorrenza

Potrei anche aggiungere un quarto motivo, ma devi promettermi di non farti prendere da un attacco di panico. Sei pronto? OK!
Perché la concorrenza, nel mondo digitale è altissima, e non basta più esserci, ma occorre esserci per bene!

Intercettare il tuo pubblico

Non puoi vendere a tutti. Su questo penso tu possa essere d’accordo con me! Ogni attività ha la sua nicchia, il suo cliente di riferimento, identificato per genere, gusti, fascia di età, esigenze, etc. e se vuoi evitare dispersioni inutili di risorse, devi circoscrivere il tuo pubblico il più possibile, conoscere le sue esigenze, il suo linguaggio e il canale giusto per intercettarlo. Le persone non sono ovunque e non parlano tutte nello stesso modo, sia fuori che in rete.

Ottimizzare i costi

Se credi che un consulente di web marketing sia l’ennesimo professionista succhiasoldi, è giunto il momento di ripensarci. Un consulente di web marketing (serio) è un prezioso alleato per un’azienda perché il suo compito è quello di ottimizzare le risorse, umane ed economiche, segnalare eventuali spese improduttive, e suggerire azioni che generino risultati positivi. Dalla scelta dei canali, all’analisi dei dati, il rapporto con un consulente di strategie on-line deve basarsi su competenze, serietà, report e fiducia.

Distinguersi dalla concorrenza

Hai letto proprio bene, non ho detto “emergere“, ho detto “distinguersi“, cioè fare in modo che qualcosa ti renda diverso (e quindi preferibile) dai tuoi concorrenti. Può sembrarti strano, ma spesso essere “diversi” può essere molto più divertente che essere “più meglio” (anche se più meglio non si dice!).

Ecco perché sono convinto che le PMI e gli artigiani abbiano bisogno ancora di più di una persona di fiducia che li segua nella strategia digitale: un consulente di web marketing, appunto.
Perché i margini sono sempre minori, i budget impongono scelte mirate e il mondo on-line è sempre più il luogo idoneo per intercettare i tuoi clienti.

Ma in cosa consiste esattamente questa attività?

Senza entrare troppo nel dettaglio, possiamo dividerla in queste principali attività:

  • Analisi del mercato
  • Analisi dei competitor
  • Definizione del tuo elemento distintivo
  • Definizione del tuo cliente tipo
  • Scelta degli strumenti da utilizzare
  • Analisi periodica e adattamento della strategia

Non esiste una strategia di web marketing standard

Da sempre sono convinto che non si possa preparare una strategia standard, e oggi, vista la quantità di strumenti a disposizione ancora di più.
Anche dove il tuo prodotto o servizio è simile a quello del tuo diretto competitor, ci sarà sempre una storia diversa da raccontare: la tua storia. Ci sarà un tono diverso con cui parlate con i vostri clienti, e, inoltre, ci sarà anche la necessità di essere diverso dalla concorrenza.

Aggiungo un altro importante elemento: la quantità di strumenti su cui possiamo puntare. Se stai pensando a quelli già noti e conosciuti, prova a leggere questo breve elenco e vediamo se ce n’è qualcuno che non avevi ancora considerato: SEO (Search Engine Optimization), User Experience Optimization, SEM (Campagne a pagamento come ad esempio Google Adwords), Social Media Marketing (quali sono i canali social più idonei alla tua attività?), Social Media Advertising (Ad esempio le sponsorizzate su Facebook o altri canali social), local business, ricerca vocale, realtà aumentata, app, Blog, PR, Video marketing, sito o e-commerce, email marketing e newsletter, e potremmo aggiungerne ancora altre.

Se ti senti smarrito davanti a tutta queste opportunità, non preoccuparti, nelle prossime settimane avremo modo di approfondire insieme questi strumenti, conoscerli meglio, e se c’è qualcosa ti incuriosisce già da subito, ti invito a scrivermi, così da preparare subito un approfondimento sull’argomento.

Prima il budget o la strategia?

Lo dico senza esitazione: prima il budget.
Perché oltre alla scelta, è altrettanto vero che i risultati sono in qualche modo legati all’investimento, e in assenza di limiti di spesa, la strategia potrebbe essere aumentata.

Se ci pensi, è proprio uno degli elementi che abbiamo definito all’inizio di questo articolo: fare delle scelte in relazione ai limiti di budget.

Il rapporto con il consulente di web marketing

Quanto durerà il nostro rapporto di collaborazione?

Per esperienza, il valore aggiunto di un consulente digitale lo si ottiene in un rapporto continuativo, perché dopo l’analisi iniziale, sarà necessario continuare ad analizzare i dati e adattare le proprie strategie digitali a quello che succede sul mercato.

Immagina ad esempio di aver programmato una campagna a pagamento su Google perché dalle analisi i tuoi competitor non ci avevano ancora investito, finché, un giorno anche loro iniziano a sfruttare quel tipo di canale. È uno scenario che ci impone delle modifiche, o di budget o di scelta di un nuovo canale di promozione.

Adesso sono certo che sia tutto un po’ più chiaro, ma se hai domande puoi commentare qui sotto, oppure puoi scrivermi e sarà un piacere risponderti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.